Home /Dire, fare, muoversi...pensare


Dire, fare, muoversi...pensare

Il metodo Feuerstein nel Disturbo dell'apprendimento non verbale


13/03/2016



Domenica 13 marzo 2016, dalle 14 alle 17 - Incontro dell'equipe di CRESCI aperto all'esterno previo accordo

Dire, fare, muoversi ...  pensare.

Teoria e pratica per affrontare il disturbo di apprendimento non verbale

Via Brunner 7 - Trieste 

Eleonora Grossi ci presenterà la sua esperienza inquadrandola teoricamente con l'approccio Feuerstein insieme a Jael Kopciowski

per informazioni contattare srlcresci@gmail.com 

scarica la locandina qui

 Da che cosa si può riconoscere il disturbo di apprendimento non verbale? 

·   Percezione tattile e visiva: non dovuta a deficit neurologici dell'occhio ma a difficoltà di controllo del movimento volontario oculare (incapacità di vedere un oggetto nonostante l'integrità dell'occhio e del SNC).

·    Attenzione tattile e visiva

·     Memoria tattile e visiva

·    Prassia: deficit di coordinazione, di pianificazione e di controllo motorio.

·   Deficit scolastici (grafomotori, comprensione lettura, aritmetica, matematica, scienze, geografia…)

·    Deficit sociali: la difficoltà riguarda l'analisi e codifica dello spazio e delle relazioni spaziali: si tratta di un'abilità complessa, in cui concorrono dimensioni percettive, comprese quelle legate alla dinamica del movimento (propriocettive e cinestesiche) e dimensioni rappresentative dello spazio.

·    Difficoltà emotive

Vediamo insieme ad Eleonora e Jael che cosa si può fare per aiutare i bambini che ne soffrono.






Dott.ssa Eleonora Grossi
Psicologa in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica - Psicologa dello Sviluppo e dell'Educazione
Trainer e Mediatrice del Metodo Feuerstein
Via Achille Grandi, 2- 26013 Crema (Cr) | Mobile: +39 328 682 1574 | E-mail: info@eleonoragrossi.it

Privacy  Cookies